Per pubblicare le tue foto sul sito del Club Alpino Italiano - Sezione di Cesena inviale alla mail caicesena@gmail.com indicando l'autore, la data, e l'evento in cui sono state scattate.

21/10/2012

Foto e organizzazione: Maurizio Prati, Emilio Imolesi

 


Resoconto della giornata

L'uscita di domenica 21 Ottobre porta I Lupi Tosti al confine del parco, in una parte del nostro appennino dove la natura racchiude in sè un gioiello antico di secoli, il santuario della Verna.

Il ritrovo è sempre lo stesso, nel parcheggio davanti all'Ippodromo. Questa volta siamo in sei: io, Maurizio, Andrea, Emilio, Mario e Thomas.

Il percorso scelto è MTB4 dal libro “In Bici nel Parco”, un giro bellissimo, ma tosto, che parte da Rimbocchi (540m) e sale fino al Monte Calvano (1253m) e poi scende, passando per il Santuario Francescano. In sella alle bici, partiamo carichi, grazie alla magnifica giornata di sole che ci si presenta davanti.

Inizialmente il giro prevede un tratto di strada asfaltata, ma noi appena possiamo, da veri Lupi Tosti, tagliamo il percorso inoltrandoci sul sentiero 53 che sale ripido in sterrato fino a Biforco. Proseguiamo poi sulla strada che passa dal borgo di Valle Santa (816m) con tratti in leggera salita seguiti da salita più spinta, il tutto immerso in un paesaggio che alterna momenti di pedalata in fitto bosco a punti in cui si ammira una vista mozzafiato! Ad un certo punto, si arriva ad un bivio dove si tiene il sentiero 50 sulla destra fino ad arrivare al passo delle Gualanciole (1040m), percorrendo un tratto in cresta. Ancora una volta, si prende il sentiero a destra al trivio del Passo delle Pratelle (1075m) e si segue il sentiero 50 che devia a destra e che ci porta, dopo una faticosa salita, al prato immenso di Monte Carpano (1253m), punto più alto del giro. Qui ci concediamo una breve sosta per rinfocillarci, goderci il panorama e fare qualche foto insieme alle mucche! Da qui comincia una discesa tecnica ripida e tosta, soprattutto per via del terreno fangoso e dei sassi. Una volta arrivati a Croce della Calla (1136m), ci ritroviamo sull'alsfaltata che porta a Chiusi della Verna (953m). La prima cosa fatta arrivati li è stata  raggiungere la bellissima terrazza panoramica del Santuario e poi un breve giro per ammirare i luoghi caratteristici del posto.

Ma la pancia comincia a lamentarsi...e così non può mancare il premio tanto sudato del giro!! Un bel piatto di tagliatelle fumanti ai funghi accompagnato da tagliata e buon vino rosso!!

Riempita la pancia, ripartiamo lungo il sentiero 53 che si prende aggirando a sinistra il santuario e che ci porta fino alla strada asfaltata. Qui il giro si concluderebbe con l'ultimo tratto asfaltato fino a Rimbocchi, ma ancora una volta viene fuori lo spirito dei Lupi Tosti, pronti all'esplorazione e all'unanime si decide di seguire fino a Rimbocchi il sentiero 53. Il primo tratto che incontriamo è impraticabile in bici, cosi siamo e costretti a tornare sulla strada asfaltata. Ma non ci arrendiamo! Torniamo cosi sul sentiero 53 qualche km più avanti e ci immergiamo nuovamente nel bosco più fitto. Qui la discesa è molto ripida e le difficoltà aumentano. Ma niente paura! Si procede pian piano, scendendo dalla bici dove serve. Terminata la discesa, ci troviamo davanti ad un casolare; qui deviamo a sinistra su una carrereccia che termina nel sentiero 52. Tenendo la destra, arriviamo infine alla strada provinciale e, dopo 2 km circa, eccoci arrivati a Rimbocchi, dopo 30 km totali!

Alla prossima...

Federica Bassenghi



This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.