Per pubblicare le tue foto sul sito del Club Alpino Italiano - Sezione di Cesena inviale alla mail caicesena@gmail.com indicando l'autore, la data, e l'evento in cui sono state scattate.

18/5/2013 - 19/5/2013

Foto e organizzazione: Maurizio Prati - Andrea Ambroni - Elisabetta Barbieri - Giancarla Parmeggiani

Fumaiolo cè 18-19 mag. 13 016 FILEminimizer

Resoconto della giornata

Avvistati 10 Lupi Tosti al Fumaiolo (Silvia, Elisa, Giancarla, Lucia, Elisabetta, Ettore, Mirco, Claudio, Andrea e Maurizio).

Nell’ambito di Fumaiolo c’è!, un evento organizzato su tre giorni dall’Associazione Fumaiolo Sentieri con varie proposte di itinerari a piedi, in mtb e a cavallo, anche il nostro gruppo ha partecipato con entusiasmo all’escursione in mtb diretta dai ragazzi della zona che, capitanati da biker Maurizio, ci hanno accompagnato in un bellissimo percorso che, con partenza dalla Piazza della Repubblica di Balze, ci ha portato inizialmente a salire per la Strada Provinciale che conduce al valico del Fumaiolo per circa 2 km per incontrare poi sulla sinistra la segnalazione delle cascate sul Tevere, un attacco del sentiero CAI 104 (mt. 1189) con cascate e vari passaggi tecnici che si immette (mt. 1239) sul sentiero 00 GEA. Percorso un piccolo tratto abbiamo svoltato a destra dove il sentiero 00 diventa una carrareccia denominata Strada Medievale che conduce a Monte Coronaro. Ne abbiamo percorso un piccola parte fino ad incrociare la strada asfaltata che da Monte Coronaro si immette nella SP che da Alfero porta al Valico del Fumaiolo, in pratica sulla Provinciale che avevamo percorso all’inizio del nostro giro. L’abbiamo percorsa verso il valico sino ad arrivare in una meravigliosa terrazza naturale denominata I Sassoni. A questo punto inversione di marcia per scendere di qualche centinaio di metri trovando sulla nostra destra il sentiero 127 e arrivando prima al rifugio Moia (mt. 1268) e da qui attraverso il sentiero 129 fino al rifugio Giuseppe. Qui si presentava la possibilità di un breve taglio sul sentiero 3, corto ma ripido, ma la scelta è ricaduta sul 129, più lungo ma con una pendenza più regolare che abbiamo percorso fino al cancello Faggio Scritto (mt. 1329). Essendo ormai ora di pranzo si è così deciso di fare rientro, chi a Riofreddo dove ci attendeva Elisabetta e chi passando dalla sorgente del Tevere percorrendo il sentiero CAI n° 4 fino a Balze. Nonostante il freddo e la pioggia, ma ormai non è più una novità, che non ci hanno permesso di partecipare all’escursione di domenica con partenza da Alfero, devo dire che è stata una bella esperienza e un particolare ringraziamento va da parte mia ad Andrea ed Elisabetta per l’ospitalità.

 

                                                                             Maurizio Prati

Fumaiolo cè 18-19 mag. 13 038 FILEminimizer

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.