Per pubblicare le tue foto sul sito del Club Alpino Italiano - Sezione di Cesena inviale alla mail caicesena@gmail.com indicando l'autore, la data, e l'evento in cui sono state scattate.

28/4/2013

Foto e organizzazione: Maurizio Prati - Andrea Ambroni - Elisabetta Barbieri - Anna Picardi

Solfatare di Borello 28 apr. 13 022 FILEminimizer

Resoconto della giornata

Come da calendario programma uscite Lupi Tosti, ci siamo incontrati al solito parcheggio di Cesena...un bel gruppo anche domenica...”bello” per il numero di partecipanti presenti, tutti con la loro divisa pronti a trascorrere un’altra giornata nello splendido percorso Lama – Cancellino.

All'appello si contavano ben 14 Lupi Tosti : Maurizio, Lucia, Andrea, Elisabetta, Barbara, Annamaria, Silvia, Pierpaolo, Corrado, Anna, Paolo, Claudio, Simona, Cristina. Durante il tragitto in auto, però, a causa delle previsioni meteo un po’ piovose nella zona dove eravamo diretti, Andrea e Maurizio, dopo  aver consultato anche l’opinione del gruppo, hanno proposto di cambiare destinazione diretti… Solfatare di Borello: 35 km e … appena 800 mt di dislivello. Siamo  andati a Borello, dove abbiamo parcheggiato, e da dove è iniziata la nostra pedalata… Prima tappa, dopo aver attraversato per qualche km il paese, e dopo un percorso che si è snodato tra pianura e brevi  salitine tra il dolce e “salato”, abbiamo raggiunto le località di Le Ville e di Monte Iottone, una splendida terrazza in collina dove si raccolgono poche case rustiche, circondate dai giardini fioriti della primavera e dove già era possibile apprezzare il panorama collinare… La nostra pedalata è poi proseguita tutta in salita verso la Pieve di Montesorbo dove ci siamo fermati per la pausa pranzo e dove abbiamo “gustato”  il nostro pranzo al sacco più che per le “portate” del pranzo in sé per il meritato riposo dopo la salita …. E’ bastato poco però per ricaricarci, ed eravamo così già tutti pronti e ansiosi di continuare il percorso e raggiungere la nuova tappa della nostra mèta: la chiesa di San Vicinio dove … considerata stavolta la bella salita fatta… ci siamo concessi un po’ di stretching    e dopo è iniziata finalmente la discesa… prima verso Ciola, poi Falcino, Bora Alta … e Borello …  e detta così, uno potrebbe pensare tra sé e sé: “buono, ora mi rilasso…J… le discese sono state comunque impegnative ma tutte affrontabili e più si scendeva e più si era contenti del bel percorso che nessuno la mattina pensava di pedalare ma che tutti alla fine della giornata erano contenti di aver  conosciuto… La giornata era terminata a malincuore, nonostante il percorso impegnativo si leggeva sul volto di ognuno la soddisfazione di aver passato una bella giornata insieme godendo i colori e profumi della campagna e, colline verdi e in fiore ci ha fatto dimenticare in un batter baleno la piacevole faticata e tra salite e discese tutti fieri di essere stati ancora …. Lupi Tosti.

                                                                                                                                                                           Anna Picardi

Solfatare di Borello 28 apr. 13 026 FILEminimizer

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.